Serie B, il Benevento dei record chiude l’anno in testa

Si chiude con una netta vittoria sul malcapitato Ascoli il 2019 del Benevento: un 4-0 che non lascia scampo e che fa letteralmente impazzire il “Vigorito”. Il solito Tuia, che di testa sblocca la gara, e una tripletta di Marco Sau – magnifico il secondo gol di tacco – solidificano il primato in classifica. 46 punti al giro di boa sono un autentico record, superati i primati di Sassuolo e Juventus, che ottennero rispettivamente 45 e 44 punti, nelle stagioni 2012-13 e 2006-07. Anche i soli 9 gol subiti, di cui 4 incassati nell’unica sconfitta subita a Pescara, rappresentano un record, mentre i 34 gol fatti insigniscono l’attacco come il migliore della serie cadetta. Ora c’è il meritato riposo per gli uomini di Inzaghi, i quali possono godersi un breve periodo di vacanza con tranquillità e serenità, dato il vantaggio sulle dirette inseguitrici: +12 sulla sorpresa Pordenone e +15 sul Crotone.

 

LE ALTRE CAMPANE – La Juve Stabia esce finalmente dalla zona play out, grazie alla vittoria casalinga contro il Cosenza. Tre punti preziosi ottenuti al 90′ grazie al rigore trasformato dal bomber Forte, già 8 reti in campionato. Perde punti, invece, la Salernitana di Ventura che a La Spezia cede per 2-1, ma resta comunque in scia playoff.

 

fonte foto: calciofinanza.it